LONG RIFLE SHOOTING A.S.D.S.
Sede legale e operativa: Via Laurentina 1571 – 00134 Roma C.F. 97962110587
E-mail: longrangeshooting@libero.it facebook: Long Range Shooting Roma

REGOLAMENTO UTILIZZO CAMPO DI TIRO

1. L’accesso e l’utilizzo delle linee di tiro è consentito esclusivamente ai Soci in possesso di licenza in corso di validità (caccia, T.A.V. o difesa personale) esibiti in originale. Il Socio dovrà produrre anche fotocopia della licenza unitamente a due foto.


2. L’utilizzo e le attività di tiro sono subordinate alla presenza del coordinatore (il membro dello staff presente sul campo di tiro); pertanto in caso di sua assenza, le linee resteranno chiuse per tutti insindacabilmente.


3. II coordinatore, durante il proprio turno, è personalmente responsabile di quanto accade all’interno delle linee di tiro, pertanto ogni sua disposizione è INSINDACABILE.


4. Il coordinatore può effettuare qualsiasi controllo sulle attività svolte dagli utilizzatori del campo e, nel caso riscontri un indebito comportamento da parte di un socio, può avvisarlo e diffidarlo dal ripeterlo; nei casi più gravi può allontanare il socio dal campo di tiro, mettendo al corrente la Direzione per i provvedimenti del caso. Al coordinatore in servizio è fatto divieto di praticare attività di tiro durante lo svolgimento del suo turno, se non come parte specifica dell’assistenza tecnica ad altri tiratori. Le funzioni di direzione o sanzionatorie sul campo sono di esclusiva pertinenza del coordinatore e/o del Presidente; qualora chiunque identificasse situazioni di pericolo dovrà
informare il coordinatore che provvederà in merito a proprio insindacabile giudizio.


5. Il coordinatore, oltre ai normali compiti assegnatigli dalla direzione dell’Associazione, sulle linee di tiro svolge anche le seguenti funzioni:


a) controlla l’avvenuto pagamento della linea di tiro, l’abilitazione all’uso dei campi e la relativa modalità per tutti coloro che accedono ai campi stessi;


b) verifica il rispetto delle norme di sicurezza;


c) verifica il corretto utilizzo delle attrezzature;


d) assegna le piazzole ai tiratori secondo il proprio giudizio al fine di permettere a tutti la migliore esperienza di tiro possibile.


e) fornisce, laddove richiesto, assistenza tecnica ai tiratori;


f) impedisce l’accesso all’interno dell’area di tiro a tutti coloro i quali si presenteranno con abbigliamento ed accessori di carattere MILITARE (giubbe, mimetiche, cinturoni, piastrine di riconoscimento, stemmi, finti gradi di qualifica dei vari corpi armati dello Stato e FF OO ed accessori vari cd. “Militaria”).


LONG RIFLE SHOOTING A.S.D.S.
Sede legale e operativa: Via Laurentina 1571 – 00134 Roma C.F. 97962110587 E-mail: longrangeshooting@libero.it facebook: Long Range Shooting Roma


6. Al cancello di entrata, che delimita l’area riservata ai tiratori, avverrà l’accreditamento (registrazione su apposito “registro presenze”) eseguito dai responsabili della struttura e/o dal coordinatore.


7. Per accedere al campo di tiro è obbligatorio indossare occhiali e protezioni acustiche.


8. Il tiratore, una volta registratosi, attenderà che il coordinatore stabilisca la postazione di tiro in cui questi potrà svolgere la propria attività. Sarà possibile accedere ad una diversa postazione solo previo consenso del coordinatore. In caso di sovraffollamento del campo, il tiratore dovrà attendere il proprio turno fuori dall’area di tiro. All’interno della piazzola il tiratore potrà accedere ESCLUSIVAMENTE con l’arma ancora nel fodero o nella custodia rigida, per poi estrarla rivolgendola verso il bersaglio.


9. Ad avvenuto accesso all’interno delle postazioni di tiro andranno tassativamente rispettate le seguenti regole fondamentali di sicurezza:

  1. l’arma dovrà sempre essere rivolta verso i parapalle;
  2. l’arma non dovrà mai essere rivolta verso l’alto, oltre i parapalle frontali o laterali oppure verso il terreno;
  3. quando si saranno terminate le fasi di fuoco, l’arma non dovrà mai essere tenuta in altro luogo che non sia la propria custodia, o sui banchi, previo scaricamento ed estrazione del caricatore od apertura dell’otturatore. Anche sui banchi le armi dovranno essere rivolte frontalmente verso il parapalle;
  4. per nessun motivo si dovranno rivolgere le armi verso cose, persone od animali, anche se palesemente scariche.
  5. i soli bersagli designati agli esercizi di tiro sono le sagome di carta poste a ridosso dei parapalle frontali o piastre metalliche (cd. Gong);
  6. eventuali Stage per arma corta saranno organizzati periodicamente dalla Direzione.

 

10. L’identificazione delle aree di tiro, salvo diversa disposizione sarà il seguente:

  • Area da 1 a 9 – Tiro  a 100, 200, 300, 450 mt.
  • Area 10/11/12  – Tiro in piedi 20/50 mt. per armi corte
  • Area 13/14 – Tiro seduto a 50 mt. 


11. Il tiratore che verrà richiamato più di una volta per incauto od insicuro maneggio dell’arma sarà soggetto al ritiro della tessera, senza restituzione delle somme versate, e all’allontanamento dal campo. Non è prevista la possibilità di appello a questo tipo di provvedimento disciplinare.


12. Le armi dovranno essere maneggiate ed estratte da foderi o valigette SOLO ed esclusivamente all’interno delle aree di tiro in zone non visibili a terze persone eventualmente presenti fuori dalla recinzione di delimitazione del campo di tiro poiché, anche quando queste dovessero essere palesemente scariche o smontate, potrebbero procurare allarme.


LONG RIFLE SHOOTING A.S.D.S.
Sede legale e operativa: Via Laurentina 1571 – 00134 Roma C.F. 97962110587
E-mail: longrangeshooting@libero.it facebook: Long Range Shooting Roma


13. Gli orari che scandiranno le attività di tiro, esposti all’ingresso delle aree, dovranno essere rispettati SCRUPOLOSAMENTE per rispetto delle pause di silenzio.


14. Chi usa munizioni ricaricate deve rispettare tassativamente le prescrizioni delle relative tabelle di ricarica.


15. Il coordinatore, ogni 15 minuti, regolerà con apposito segnale acustico la sospensione dei tiri al fine della sostituzione delle sagome sui bersagli; tutti i Soci inderogabilmente saranno tenuti ad appoggiare l’Arma scarica con l’otturatore aperto e priva di caricatore indirizzata verso i parapalle, ad uscire dalla piazzola e a riagganciare la catena limitatrice di accesso. Durante tale fase è fatto DIVIETO ASSOLUTO da parte di tutti di accedere all’interno delle postazioni di tiro.


16. Se non espressamente autorizzati in forma scritta dal Presidente dell’A.S.D. Long Rifle Shooting (osuo delegato) è vietato scattare fotografie o effettuare riprese con qualsiasi oggetto (telefoni cellulari, videocamere, fotocamere e simili) all’interno del campo di tiro.


17. E’ vietato parcheggiare veicoli al di fuori delle aree delimitate e di aggirarsi nelle zone adiacenti il campo di Tiro in quanto lo stesso è situato all’interno di una proprietà privata.


18. E’ consentito l’uso di uniformi solo agli appartenenti alle FF AA e FF OO e solo in occasione di specifici corsi o giornate dedicate, il cui impianto sarà ad uso esclusivo.


19. E’ vietato fumare o usare fiamme libere all’interno del campo di tiro.


20. E’ fatto obbligo di rispettare e mantenere in maniera decorosa tutte le strutture di servizio, di procedere alla raccolta dei bossoli espulsi, delle sagome usate e spazzatura varia, conferendo il tutto negli appositi contenitori differenziati.


21. Per qualsiasi argomento che non dovesse essere stato trattato nel presente regolamento, i soci dovranno rifarsi a quanto disposto dallo Statuto dell’associazione ed eventualmente chiedere informazioni ai membri del consiglio direttivo od ai coordinatori e/o responsabili presenti sul campo.
Per tutto quanto non menzionato nel presente regolamento, valgono le regole del comune buon senso, oltre a quelle ovviamente sempre in vigore dettate dalle Leggi della Repubblica Italiana.
Copia del presente regolamento viene rilasciata a tutti i soci al momento del tesseramento

Febbraio 14, 2019

REGOLAMENTO